Repubblic Sound: 12 ore di musica non stop al Link

Venerdì 1 giugno si svolge a Bologna, presso il Link (via Fantoni, 21), la prima edizione di Republic Sound, evento-happening ideato da Link Electronic Department in collaborazione con Altavoz e Red Bull Music Accademy in occasione della Festa della Repubblica. Il 2 giugno l’Italia celebra la nascita della nazione, in maniera simile alla Francia, che il 14 luglio festeggia l’anniversario della Presa della Bastiglia e agli Stati Uniti, che il 4 luglio ricordano la dichiarazione di indipendenza. Una data da ricordare, che segna la fine del fascismo e della monarchia e l’inizio di una nuova forma di governo: la repubblica.

Republic Sound è un vero e proprio happening della durata di 12 ore – dalle ore 18.00 alle 06.00 –  che si caratterizza per un uso inedito degli spazi del Link, attraversati e utilizzati nella loro totalità e per un programma d’eccezione che porta a Bologna i grandi nomi della musica elettronica internazionale.

 

Unico nel suo genere, Republic Sound promette di diventare un appuntamento fisso annuale con la musica che celebra la democrazia, dando modo al pubblico di scegliere lo spazio in base a differenti proposte di sound, per potere agire contemporaneamente con le sonorità elettroniche più accattivanti e nello stesso tempo, vivere un’esperienza nuova.

 

Dall’estero:

Republic Sound sarà l’occasione per ascoltare dal vivo Carl Craig, icona della musica elettronica, in una delle rare esibizioni europee del progetto live 69, riedizione speciale di un progetto che Craig ideò all’inizio della sua carriera.  Craig, leggendario produttore di Detroit, ha caratterizzato la scena dell’elettronica mondiale degli ultimi vent’anni e fin dagli albori si è distinto per la genialità e la freschezza con la quale riesce a reinventarsi.

A fare da contraltare europeo ci sarà Marcel Dettmann, uno dei massimi esponenti della techno berlinese e del club più famoso al mondo: il Berghain. Dettmann ipnotizza il pubblico con il suo sound potente e sexy, che affonda le radici nella musica di Detroit e Chicago.

Il programma ha un tocco di raffinatezza francese con Shonky. La sua musica ha una pasta emotiva che difficilmente è rintracciabile in altri colleghi. Le sue produzioni ma soprattutto la musica dei suoi dj set è profonda ed esplosiva allo stesso tempo.

 

Dall’Italia:

A fare gli onori di casa ci saranno i bolognesi Pastaboys, dal groove essenziale e mai banale; Francesco Leali e Federico Maccherone AKA Clockwork  rappresentano una bella sorpresa del panorama nazionale: esistono da poco più di due anni ma hanno già conquistato le consolle di tutto il mondo.

Un’altra degna rappresentante italica oltreconfine è Carola Pisaturo. Il suo sound è un’eterogenea commistione di house, funk e techno, genuinamente mediterranea. Carola sarà la protagonista nello spazio Red Bull Music Academy Fuoriclasse Stage con Panoram Live e Giulio Andreini.

Completano la sontuosa line up, una serie di artisti che gravitano attorno all’orbita del Link: l’eclettico Alexander Stone live, il raffinato Dario Damerini, i collaudati gAs, Iommi, AnderEdo, Andrea Bassi, Rumba, a cui faranno da contraltare gli emergenti We Love Family, Matteo Gatti, Athletic Duo, Anna Stefani, DOSLive, Mattew Oh, David Me, Manuel De Lorenzi, Ldgu feat. Kado (live), Max Miranda, Alex Verso.

 

Republic Sound in numeri

L’happening – della durata di 12 ore – propone una una line-up che accosta le leggende dell’elettronica alle novità internazionali e italiane più rilevanti.

Per l’occasione lo spazio del Link, suddiviso in 4 macro aree, sarà dotato di 2 stages open air e 2 interni, con allestimenti scenografici e tecnici di avanguardia e vedrà protagonisti ben 26 artisti.

Lo spazio verrà inoltre dotato di 3 zone bar ed 1 area ristoro.

 

Info

Opening 18

Closing 06

Costo del biglietto 25 + 2 dp, in serata 30

Navetta gratuita con partenza dalle ore 20 dal parco del Cavaticcio e Piazza VIII Agosto ogni 45 min fino alle 2 e ritorno dal Link a partire dalle 3.

 

Link via Fantoni 21 Bologna – 3318555766

www.republicsound.net

info@republicsound.net

Aggiungi un commento








Articoli correlati: