Diffusione gratuita di comunicati stampa e articoli promozionali di musica e letteratura

Hai appena pubblicato un libro? Sta per uscire il tuo ultimo album? Hai organizzato un convegno su tematiche culturali?
Tracce di Studio è a tua disposizione per diffondere il comunicato stampa di presentazione della tua opera o del tuo evento.

comunicati-stampa-musica

Il nostro sito è un blog multiautore e diamo ad ogni utente la possibilità di registrarsi per proporre il proprio testo. Siamo sempre contenti di scoprire qualcosa di nuovo e di proporla ai nostri utenti. Internet offre molte possibilità promozionali anche per iniziative culturali che – come purtroppo spesso accade – hanno budget ridotti.
Per mantenere un buon livello complessivo del sito abbiamo deciso comunque di moderare gli articoli che avrete voglia di proporci. Non siamo un circuito di diffusione di comunicati stampa anche se saremo lieti di pubblicare i vostri articoli e di contribuire a promuovere il vostro evento qualora i testi rispettino alcune semplici regole. Prima di proporre un testo vi chiediamo quindi di leggere il nostro regolamento. I testi che non rispettano il regolamento di Tracce di Studio non saranno pubblicati.

Vi chiediamo inoltre di proporre articoli di musica e letteratura solo nel caso in cui essi siano considerabili di interesse culturale. Ci prendiamo la libertà di decidere, a nostro completo discrimine, cosa considerare di interesse culturale e cosa no.

Gli utenti che visitano Tracce di Studio sono in gran parte studenti in cerca di appunti, riassunti e approfondimenti o persone interessate all’arte, alla letteratura, alla musica ed alla poesia. Vi consigliamo di scrivere il vostro articolo pensando a loro e non per rimediare qualche link gratuitamente.

Se avete problemi con la pubblicazione degli articoli potete leggere le nostre FAQ o anche scriverci a: mail@traccedistudio.it. Il sito è stato realizzato con WordPress, chi conosce questa piattaforma non dovrebbe avere problemi nell’inserimento.

Buona scrittura! W la musica e lunga vita alla letteratura 🙂

 

Aggiungi un commento








Articoli correlati: