Palermo sotto le stelle – Ultimo appuntamento

Quando il violoncello accarezza il rock

Si chiude “Palermo sotto le Stelle”

DOMENICA 22 LUGLIO

“Cello Orchestra” Conservatorio V. Bellini

Sarà la Cello Orchestra del conservatorio Bellini di Palermo a chiudere la rassegna musicale “Palermo sotto le stelle”, che ha come teatro la suggestiva terrazza dell’Hotel Ambasciatori di Palermo e vanta della direzione artistica di Donatella Sollima.

Domenica 22 luglio, alle 22, il programma offrirà un’emozionante scaletta che spazierà dagli Apocalyptica, con Bittersweet, Farewell, Deatzone, Quutamo, Life Burns; ai Metallica con Fade to Black e Nothing Else Matter. Note che escono dagli archi, dalle percussioni, regalando un’atmosfera unica alla notte d’estate.

Nata nel 2012, dall’ idea del Maestro Francesco Fontana di fare musica d’insieme all’interno delle classi di violoncello, utilizzando tutte le fasce di età e tutti i livelli di corso, l’orchestra, che costituisce un unicum in Italia, è formata da 20 violoncelli e 4 percussionisti della classe della professoressa Fulvia Ricevuto.

Il repertorio spazia dalla musica del ‘700 ai Ragtime, dal rock alle colonne sonore dei film, e i brani vengono riadattati a seconda dei livelli di difficoltà e dell’atipicità dell’organico.

L’orchestra è composta da Francesco Biscari, Riccardo Palumbo, Elena Tomarchio, Marco Correnti, Francesca Bongiovanni, Andrea Rigano, Massimiliano Caruso, Tiziana Ciluffo, Maria Duca, Ivan Canonico, Loredana Patricolo, Alessandro Adamo, Ferdinando Preianò, Gabriele Ferrante, Elisabetta Lumetta, Elisabetta Lipani, Chiara Vaccaro, Ionela Botez, Costanza Giacchino   Ennio Minuti, Roberto Fontana; alle                                                                                             percussioni Alessio Magnani,  Davide PendinoGabriele Foschi; alla batteria Giuseppe Marino.

 

BIOGRAFIA FRANCESCO FONTANA

 

Nato a Genova,si è diplomato in violoncello sotto la guida di Nevio Zanardi presso il conservatorio Paganini di Genova. Ha  partecipato a vari concorsi ottenendo più volte il primo premio (Stresa, Genova) come solista e in gruppi da camera. Ha seguito corsi di perfezionamento e seminari con famosi interpreti.

Collabora con orchestre sinfoniche prestigiose come l’orchestra Sinfonica della RAI,

l’orchestra della Svizzera italiana e l’orchestra della Rai di Torino e come primo violoncello con London Simphony orchestra, orchestra sinfonica de Galicia, orchestra nternazionale d’Italia, orchestra del teatro Bellini di Catania e Scarlatti di Napoli.

Ha suonato sotto la direzione di importanti bacchette quali Giulini, Sinopoli, Solti, Previn, Abbado, Sawallisch, Ozawa, Chung, Davis, Imbal, Mehta e nel ‘97 è stato invitato da Kurt Masur con i New York Philarmonic come primo violoncello.

Già fondatore del “Nuovo Gruppo Strumentale Italiano” nel ‘96 fonda l’ensemble “I Cameristi Toscani”. Svolge intensa attività didattica  dedicandosi all’insegnamento del violoncello in Valdelsa  collaborando con numerose scuole, seminari e corsi estivi e creando nel 2002 un’orchestra di violoncelli (18 elementi) con la quale fa concerti in tutta Europa.

Attualmente é direttore e presidente dell’ accademia di musica della Valdelsa, docente del corso pre-accademico di violoncello all’istituto superiore di studi musicali Franchi di Siena e docente di violoncello presso il conservatorio Bellini di Palermo.

 

Via Roma, 111 c/o Hotel Ambasciatori

h 22:00   – € 6,00

www.palermosottolestelle.it

www.loungebar111.com

L’ufficio stampa

392-1747364

091- 6166881

Aggiungi un commento








Articoli correlati: