Hitchcok – La congiura degli innocenti


Titolo originale: The trouble with Harry
Regista: A. Hitchcock
Attori: Shirley MacLaine, Mildred Natwick, John Forsythe, Edmund Gwenn, Mildred Dunnock.
Durata: 99 minuti
Usa, 1955
Da un romanzo di Jack Trevor

Divertito e stupito da questo film, vi scrivo due righe.
Film tra i meno noti del regista, La congiura degli innocenti è una pellicola paradossale, divertita e leggera. La regia distaccata (fredda?) e curata. La storia viene tratteggiata, dipinta, nella campagna del Vermont.
Moderna favola, si svolge, come le favole, nell’immaginario. Il mondo favoloso è teso però verso il suo opposto reale grazie alla spontaneità e veracità dei personaggi e del loro relazionarsi (i dialoghi, geniali, su tutto). L’equilibrio è lo stile, ancora una volta unico.
Nella favola i concetti, certamente. La colpa, l’amore, la morte, l’autorità e la pena.
Un giallo senza assassino, senza colpevole, senza pena per il colpevole, senza chi indaga. Un non giallo. Un cadavere che crea un problema, dalla splendida soluzione.
Innocenti che sanno di essere colpevoli…
Shirley MacLaine, all’esordio, è meravigliosa.

Aggiungi un commento








Articoli correlati: