Il nome della rosa di Eco: luci ed ombre della vita monastica

Umberto Eco nasce ad Alessandria il 5 gennaio 1932 in una famiglia di piccoli commercianti; frequenta regolarmente gli ambienti ecclesiastici e le associazioni giovanili cattoliche, finché una ricerca su Tommaso d’Aquino sconvolge il suo credo portandolo ad allontanarsi dalla religione fino ad abbandonarla totalmente. Si laurea in filosofia nel 1954 ed inizia ad approfondire la storia e la cultura medievale; nel 1961 gli vengono affidate delle cattedre nei più prestigiosi atenei italiani, nei quali ha insegnato fino al 2007. Lascia importanti tracce anche in… Leggi tutto

Dickens – David Copperfield: un romanzo in difesa dei diritti dei bambini

Charles Dickens (1812 – 1870), cresce in una famiglia di umile estrazione sociale, con gravi disagi economici, per la quale è costretto ad abbandonare presto gli studi per cercarsi un lavoro. Dividendosi tra umili impieghi come giornalaio, operaio e commesso, riesce comunque a trovare il tempo di dedicarsi alla scrittura, sua vera vocazione. Raggiunge il successo molto presto, nel 1836, con il suo primo lavoro intitolato Il circolo Pickwick, in cui prevale l’immagine di un’Inghilterra benestante e giusta, visione destinata a cambiare molto presto con il suo… Leggi tutto

Wilde, il ritratto di Dorian Gray e l’estetismo estremo

Oscar Wilde (1854 – 1900) celebre autore irlandese, si distinse fin da bambino per il carattere sognatore e sopra le righe. Figlio di un famoso oftalmologo, Sir William, e della poetessa Jane Francesca Elegee, si dedicò fin da bambino agli studi classici con risultati eccellenti. Durante il periodo universitario, a causa del suo stile di vita eccessivamente dispendioso, tentò invano di farsi assegnare una borsa di studio; cercò successivamente di ripiegare sul fidanzamento con una ricca ereditiera, che lo rifiutò. Dal 1879 si trasferì a Londra, dove scrisse i… Leggi tutto

Orwell – La fattoria degli Animali: la Lotta al Totalitarismo

George Orwell (1903 – 1950), celebre saggista ed autore britannico dalla chiara estrazione socialdemocratica, deve la sua fama alla lotta contro i totalitarismi e ai meccanismi di controllo del pensiero esercitati dai governi; baluardo della sua interminabile battaglia fu il romanzo satirico Animal Farm, malcelata accusa contro la dittatura comunista di Stalin in Unione Sovietica. L’opera venne pubblicata solo nel 1945, nonostante fosse stata ultimata l’anno precedente: molti editori si rifiutarono di pubblicare il romanzo proprio a causa del contenuto… Leggi tutto

Hesse – Siddharta: la ricerca della pace interiore

Hermann Hesse nasce a Calw il 2 luglio 1877 da Johannes, ex missionario ed editore e Maria Gundert, nata e cresciuta in India. Riceve una severa educazione di stampo pietista che crea problemi sin dall’infanzia al giovane e sensibile Hermann: col passare del tempo il ragazzo tende a sviluppare una forte insofferenza alle imposizioni. I tentativi di piegare l’animo ribelle di Hermann falliscono uno dopo l’altro, così nel 1888 viene mandato a frequentare il ginnasio di Calw contro la sua volontà: qui si distingue come uno dei migliori del suo corso e studia con… Leggi tutto

Flaubert e il decadentismo della società ottocentesca: Madame Bovary

Vita di Gustave Flaubert Gustave Flaubert nasce a Rouen il 12 dicembre 1821 da Achille-Cléophas, chirurgo all’Ospedale maggiore di Rouen e da Anne-Justine-Caroline Fleuriot, figlia anch’essa di un medico. Studia giurisprudenza a Parigi assecondando il volere dei genitori, ma coltiva la passione per la letteratura fin da bambino, dedicandosi alla lettura di grandi scrittori del romanticismo. Nel gennaio 1844, a causa di problemi di salute, interrompe gli studi e torna a casa al fianco della madre rimasta vedova, dedicandosi al suo vero amore: la scrittura. Il… Leggi tutto

Fred Uhlman, L’amico ritrovato: la Germania nazista vissuta attraverso gli occhi dei fanciulli

Fred Uhlman, scrittore e  pittore tedesco, nasce a Stoccarda nel 1901. Cresce in una benestante famiglia ebrea che lo spinge a laurearsi in giurisprudenza, nonostante manifesti spiccate aspirazioni artistiche. Nel marzo 1933, a seguito dell’ascesa di Hitler, decide di stabilirsi a Parigi per sfuggire alla crescente ostilità che si diffonde in Germania. La vita in Francia però non si rivela facile: viene infatti proibito di lavorare a chiunque non sia di nazionalità francese. Questa imposizione costringe Uhlmann a sostentarsi clandestinamente, vendendo disegni… Leggi tutto

Vita e Opere di Gabriele D’Annunzio

Gabriele D’Annunzio nasce a Pescara nel 1863 in una famiglia benestante e borghese che lo tratta con molte attenzioni soprattutto per le sue doti intellettuali che dimostra fin da piccolo. D’Annunzio frequenta il liceo, e in questo periodo pubblica la sua prima raccolta di poesie dal titolo “Primo vere”, poi, dopo la maturità, nel 1881 si iscrive alla Facoltà di Lettere a Roma. Nella capitale, D’Annunzio inizia a frequentare l’alta società, i salotti culturali e gli eventi mondani, tutto questo lo distoglie dagli studi universitari, e così D’annunzio abbandona… Leggi tutto

Ebook: gli ultimi dati sulla diffusione in Italia

Cresce il mercato degli ebook a fronte di un calo consistente nelle vendite dei libri cartacei: andiamo ad analizzare gli ultimi dati sulla diffusione degli ebook in Italia e nel resto del mondo. In occasione del Salone del Libro di Torino, l’Associazione Italiana degli Editori (AIE) ha diffuso dati demoralizzanti sulle vendite dei libri cartacei; al contrario, gli ultimi dati sulla diffusione degli ebook in Italia sono incoraggianti, sempre per chi gli ebook li mastica. Quanto valgono gli ebook oggi in Italia Da una quota di mercato che variava dall’1,7… Leggi tutto

Unastoria di Gipi e il Premio Strega 2014: considerazioni a caldo

Unastoria di Gipi è la prima graphic novel ad arrivare tra i 12 finalisti del Premio Strega. Tuttavia la sua candidatura ha aperto un dibattito molto interessante: i fumetti meritano di vincere un premio dedicato ai libri? Qualora ci chiedeste se un fumetto possa essere trattato alla pari di un libro noi rispondiamo di no. E non perché sia una cultura inferiore o una letteratura di serie B: il fumetto, semplicemente, è un’arte con il suo linguaggio e i suoi codici, così come lo è il cinema, la letteratura e la musica. Per questo motivo, la candidatura di Gipi… Leggi tutto

Bertolt Brecht: La resistibile ascesa di Arturo Ui e il grottesco storico-didattico

La resistibile ascesa di Arturo Ui è un’opera di Bertolt Brecht scritta durante l’esilio finlandese nel 1941 in cui i canoni del teatro epico e quelli della rivista si fondono per dare vita a un contesto storico-didattico altamente attuale. Definire il teatro di Bertolt Brecht un teatro grottesco potrebbe essere sbagliato: sappiamo quanto gli studiosi siano allergici a certe etichette e al loro cattivo utilizzo, ma La resistibile ascesa di Arturo Ui si pone proprio in questo contesto, perché eliminando la quarta parete e facendo partecipare attivamente lo… Leggi tutto



Pagina 2 di 512345